Mauro Cominoli

Direttore Generale, Varvel

 

Dopo il diploma di Perito Tecnico Industriale con indirizzo Informatico conseguito nel 1985 presso l’Istituto Tecnico Odone Belluzzi di Bologna, si iscrive alla facoltà di Ingegneria; dopo il servizio militare lavora un paio d’anni come programmatore software presso la Reno Sistemi S.r.L. a Casalecchio di Reno (BO).

Nel 1990 decide di lasciare il lavoro per completare gli studi e nel 1993 consegue la Laurea in Ingegneria Elettronica con indirizzo Gestionale presso l’Università degli Studi di Bologna.

Per due anni lavora come consulente presso la Margotta S.r.L. a Casalecchio di Reno occupandosi di organizzazione e Sistemi Qualità Aziendali in conformità alle norme ISO9000. Successivamente dal 1995 al 1998 lavora presso la Tecnodent S.p.A. a Casalecchio di Reno, azienda attiva nel settore della fabbricazione di apparecchiature odontoiatriche, ricoprendo il ruolo di Responsabile Assicurazione Qualità, di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e di Responsabile CED occupandosi anche delle Direttive Europee a cui erano soggette le apparecchiature odontoiatriche e di Controllo di Gestione.

Da Gennaio 1999 lavora presso Varvel S.p.A. a Crespellano (BO) azienda che fabbrica riduttori e variatori di velocità. Per i primi 3 anni si occupa di Assicurazione Qualità, sicurezza e informatica lavorando nel 2000 alla scelta e implementazione di un nuovo software gestionale. Dal 2002 ricopre il ruolo di Direttore Generale ed entra a far parte del Consiglio d’Amministrazione. Dal 1999 al 2013 l’azienda passa da un fatturato di 11 milioni a 30 milioni di Euro.

TORNA SU