Leonardo Agueli

General Manager, Gardesa – Assa Abloy Italia

Inizia la sua attività professionale come revisore dei conti e dopo 2 anni sposta la sua attenzione alle aziende manifatturiere e produttive nell’area del controllo di gestione, passando da un’azienda padronale a multinazionali dove vede le opportunità di una maggiore crescita professionale.

Nel suo curriculum ci sono 2 esperienze significative. La prima di 10 anni in Ingersoll Rand come assistente controller a World Wide CFO di una divisione di prodotto con sede in North Carolina USA, dove si stabilisce per 3 anni, occupandosi anche di business transformation passando da una struttura di business legata al paese ad una struttura divisionale con responsabilità di prodotto ed organizzazione matriciale.

Parallelamente in Italia gestisce l’acquisizione da parte dell’azienda americana di CISA S.p.A. occupandosi di tutte le tematiche dell’integrazione.

Attualmente opera nel gruppo Svedese Assa Abloy, leader mondiale nel settore delle soluzioni per l’apertura delle porte. Inizia come CFO portando sia la sua esperienza professionale sia la conoscenza del settore maturata durante la precedente attività in CISA. Deve gestire anni difficili legati alla crisi del mondo dell’edilizia e riesce a tenere una profittabilità in crescita pur con una top line in forte diminuzione. Si focalizza sull’analisi dei processi ed utilizzando procedure lean riesce a migliorare l’efficienza e ridurre i costi. Dopo 5 anni inizia diviene General Manager della divisione Gardesa, che si occupa di porte blindate e di sicurezza, quindi passa ad una gestione completa del business anche qui partendo dall’analisi dei prodotti e delle esigenze dei clienti. Deve stoppare nuovi prodotti che non hanno i requisiti necessari per essere industrializzati ed assieme al management team vengono lanciati nuovi prodotti che, pur essendo innovativi, partono dalle conoscenze già presenti in azienda e dagli investimenti già fatti limitando il rischio tecnologico.

Nella sua vita professionale ha imparato a gestire ambienti complessi ed è riuscito a raggiungere i suoi obiettivi coinvolgendo il team e ponendosi come obiettivo la crescita personale e professionale sua e dei suoi collaboratori. Cambiare per migliorarsi il suo motto.

  • TAGS